1.850 esuberi nella divisione mobile di Microsoft

Brutte notizie per quasi duemila dipendenti di Microsoft: la software house di Redmond ha annunciato 1.850 esuberi nella divisione che si occupa di smartphone. La maggior parte degli addetti interessati si trova in Finlandia, dove ha sede Nokia, acquisista due anni fa da Microsoft. Sono qui 1.350 i dipendenti, sui circa 25mila acquisiti, interessati dal provvedimento.

Nella lettera inviata ai dipendenti, Microsoft parla di una decisione “incredibilmente difficile”. La causa è, naturalmente, dovuta al mancato successo dei cellulari con Windows Phone, la cui quota di mercato secondo le più recenti analisi si attesta allo 0,7% (dati Gartner) quando il concorrente Android supera ampiamente l’80%.

##BANNER_QUI##