Amazon: trimestre in perdita

Potrebbero essere riassunte con questo vecchio proverbio le performance finanziarie di Amazon relative al secondo trimestre 2014. La società guidata da Jeff Bezos ha infatti registrato una perdita di 27 centesimi per azione (-10% a Wall Street), con una perdita netta di 126 milioni di dollari.
##BANNER_QUI##
Si tratta però di risultati, peraltro previsti anche se non con queste proporzioni, che non preoccupano Besoz. L’azienda gode di ottima salute come dimostra la crescita del fatturato (19,34 miliardi di dollari contro i 15,7 del 2013) e un tasso di crescita del 23%.  A determinare le cattive performance sono le spese operative (leggessi investimenti) cresciute del 24% e raggiungendo quota 19,4 milioni di dollari.

Le perdite sono quindi da imputare ai numerosi progetti avviati da Amazon come ad esempio il suo nuovo smartphone, il Fire Phone, per non parlare del nuovo servizio di abbonamento per gli e-book. Insomma, chi non risica…

Postato in Senza categoria

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar