Anche il senato USA abbandona BlackBerry

Tempi duri per BlackBerry. L’azienda canadese, dopo le recenti vicissitudini che l’hanno costretta a numerosi licenziamenti, incassa ora anche l’addio del senato USA. I dispositivi dell’ex RIM verranno infatti sostituiti da nuovi modelli di Samsung e Apple come conseguenza del nuovo accordo con gli operatori Verizon At&T.

La reazione dell’azienda in un laconico comunicato riportato da sito CrackBerry:

Continuiamo a supportare le vendite dei nostri smartphone Blackberry 10 nella maggior parte dei mercati. E per gli utenti che sceglieranno i dispositivi Android come loro prossimo dispositivo ci sarà una transizione priva di interruzioni e senza compromessi per la sicurezza“.

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar