Android guida una Seat

Seat ha stretto una partnership con Google ed entra a fare parte della Open Automotive Alliance (al fianco di prestigiosi nomi del settore come Audim, Hyundai e Honda) con l’obiettivo di integrare Android sulle proprie vetture.

Lo scopo dell’alleanza è quello di rendere facile per i produttori di auto l’integrazione delle nuove tecnologie nei cruscotti, così da rendere l’esperienza di guida più coinvolgente e sicura ma anche offrire ai passeggeri applicazioni e servizi per allietare gli spostamenti.

Sulle auto Seat di futura fabbricazione, dunque, sarà presente Android. Quando? Difficile da dire, visto che l’integrazione dell’OS è ancora in fase di sviluppo.