App: 1 su 10 consuma la batteria

L’autonomia del vostro smartphone o tablet non vi soddisfa? Potrebbe essere colpa di un’app. Secondo lo studio congiunto delle Università di Helsinki e Berkeley, l’8% delle app per iOS e Android sono consumano infatti energia anche quando non sono in uso. Un 5%, invece, lo è solo in occasioni particolari.

Il fatto è, dicono i ricercatori delle due università, che un dispositivo su due in circolazione ha installato almeno una di queste app. Fra quelle che consumano di più in Android, cita lo studio, c’è SuperUser: disattivandola si risparmiano ben 203 minuti di autonomia. Per Apple, invece, viene segnalato Waze che accorcia l’autonomia del telefono di 68 minuti.
##BANNER_QUI##
Le app più energivore sono le web radio, quelle per vedere i film, per le chiamate video e i giochi 3D“, dicono i ricercatori. “Quelle che invece danno una ‘anomalia energetica’ di solito hanno un consumo normale per la maggior parte degli utilizzatori, mentre in alcune condizioni di configurazione usano più energia della media, anche a causa di errori di programmazione”.