corelifestyle_intolleranze

CoreLifestyle Intolleranze. Nasce l’app per gli intolleranti

La nuova app CoreLifestyle Intolleranze è stata sviluppata in collaborazione con la food specialist Tiziana Colombo. Dedicata a tutti coloro che soffrono di intolleranze alimentari, è di facile consultazione, ricca d’informazioni, nozioni, aneddoti e consigli pratici. L’app è per chi ogni giorno deve fare i conti con le intolleranze al glutine, al lattosio e al nichel. Una guida che smartphone alla mano aiuta l’utente a non assumere ingredienti sbagliati, nocivi per la propria salute.
Per ogni tipo di intolleranza, l’app fornisce informazioni generali sulle diverse patologie, sugli alimenti consigliati e su quelli da evitare. Informa inoltre sui sintomi che possono derivare dall’assunzione di nichel, lattosio e glutine quando si è intolleranti. Nello stesso tempo suggerisce gli esami cui sottoporsi e le ricette per portare in tavola piatti gustosi e “sicuri”, realizzati con alimenti alternativi. Un vero e proprio vademecum che si rivela utile anche per chi vuole consultare la lista della spesa in tempo reale dal proprio cellulare.
L’app CoreLifestyle Intolleranze per Android e iOS, offre inoltre suggerimenti su come convivere con queste patologie, senza rinunciare alla passione per il cibo e alle cene con gli amici, sostituendo gli alimenti “no” con altri consentiti.
Il grano saraceno, il miglio, la farina di mais e il latte di riso sono degli esempi. Sono circa 800 i prodotti dietetici che soddisfano le esigenze delle persone intolleranti. Nella sezione “alimenti”, per ciascun prodotto, si possono trovare una breve descrizione, il suo principio attivo, l’intolleranza alla quale è associato e indicazioni sui piatti da preparare.

Preparazioni fai da te
L’app CoreLifestyle Intolleranze elenca oltre 200 ricette diverse suddivise tra antipasti, colazioni, primi e secondi piatti, piatti a base di frutta e verdura, salse, sughi, condimenti, contorni e via dicendo. Tanti gli spunti e le idee sfiziose per un pasto, anche light. Si passa dalle insalate di riso venere con i frutti di mare, ai cubi di polenta al rosmarino con lardo, fino ai bocconcini di pollo croccanti e alle capesante con gli asparagi. Senza dimenticare i dolci come la bavarese al cioccolato, il castagnaccio, la crostata di quinoa con composta di rosa canina. Un trionfo di sapori tutti adatti agli intolleranti.
E, per non lasciar nulla al caso, l’app prevede una sezione ad hoc per le intolleranze ai cosmetici. Un argomento quest’ultimo che merita attenzione visto che molte persone hanno una particolare sensibilità ai componenti dei cosmetici di uso quotidiano, ai detergenti per la pelle e via dicendo. Uno degli elementi ai quali bisogna prestare attenzione è il nichel, presente in molte sostanze utilizzate nella cosmesi.