Apple alza la produzione: 90 milioni di nuovi iPhone 6S

L’azienda di Cupertino, forte del successo dell’attuale generazione di iPhone, aumenta gli ordinativi dei futuri melafonini attesi in autunno. La produzione, secondo quanto rivelato dal Wall Street Journal, dovrebbe arrivare entro il prossimo 31 dicembre a quota 90 milioni.

Il dato è superiore di circa 10 milioni rispetto alla “tiratura” del primo anno di iPhone 6, che si è attestata sui 70-80 milioni. Apple ha aumentato dunque le stime di vendita. Del modello attuale – declinato nelle due versioni con display differenti – nella prima metà dell’esercizio fiscale che si è chiusa a settembre sono state vendute 135,6 milioni di unità, facendo segnare un incremento del 43%.

##BANNER_QUI##