Apple annuncia iOS 9: piccole ma grandi novità

Si chiude il sipario sul primo giorno di WWDC 2015. L’annuale conferenza di Apple dedicata agli sviluppatori è stata ancora una volta il palcoscenico di una nuova versione di iOS, il sistema operativo per iPhone, iPad e iPod Touch.

IOS 9 non porta alcuno stravolgimento grafico o incredibile funzione: la distribuzione migliora quanto già era stato fatto di buono con iOS 7 e 8 rinnovando alcune applicazioni del sistema e rafforzandone la stabilità generale.

Andando con ordine, Siri è decisamente la funzione più “stravolta”. L’assistente vocale made in Cupertino sfrutta nuovi algoritmi risultando il 40% più accurato nelle risposte ed è ora in grado di capire il nostro contesto e agire di conseguenza: contatti, app e informazioni compariranno in diretta senza alcuna nostra richiesta.

Novità anche per Apple Pay, il sistema di pagamenti da smartphone che sfrutta l’NFC esce dai confini americani e arriva in UK per una piccola ma importante espansione nel Vecchio Continente. Inoltre, l’app Passbook si rinnova nel nome diventando “Wallet”. Proprio su quest’ultima è stata inserita la possibilità per l’utente di pagare e accumulare punti, una sorta di tessera fedeltà di negozi in formato digitale.

Si rinnova anche Notes, l’app per prendere note e appunti. Sono state introdotte nuove funzioni di formattazione, possibilità di inserire le foto e di scrivere a mano libera. Il rinnovamento coinvolge anche l’app preinstallata sul Mac. Interessanti novità anche per l’autonomia: iOS 9 introduce una modalità di risparmio energetico chiamata “low power mode”. Purtroppo, non sono state date ulteriori informazioni a riguardo.

“News” è invece l’app inedita della serata. Si tratta di un aggregatore di notizie in stile Flipboard con cui si potranno scegliere le fonti e rimanere sempre aggiornati sulle novità dal mondo. Ottima la veste grafica, le animazioni dei menù e la formattazione dei contenuti che coinvolgerà anche contenuti multimediali come video ed immagini. Ultima piccola innovazione riguarda la tastiera di iOS 9, ora con funzioni rapide di copia, incolla e allega sulla parte superiore dei tasti.
 

IPad

Il multiwindows è finalmente realtà. Ebbene si, Apple ha battuto sul tempo Google introducendo su iOS 9 la possibilità di far comparire su una stessa schermata ben due applicazioni da gestire contemporaneamente, una a sinistra e una a destra. Dai video trasmessi all’evento, tutto sembra funzionare in modo fluido e chi utilizza l’iPad per lavoro non può che sorridere davanti a questa piacevole novità.

Unica pecca, la compatibilità estesa solamente ad iPad Air 1,2 e ai modelli di iPad Mini 2 e 3.


Disponibilità e compatibilità

Apple ha annunciato che tutti i dispositivi che supportano attualmente iOS 8 saranno compatibili, compresi iPad 2 e iPhone 4S. L’aggiornamento sarà gratuito e arriverà in autunno mentre una prima versione beta sarà disponibile già da oggi.