Arkit

Apple ARkit, la realtà aumentata su iPhone e iPad

L’annuale conferenza di Apple dedicata agli sviluppatori, oltre ai nuovi iPad e a Apple iOS11, ha portato in dote ARkit un software per sviluppatori dedicato alla realtà aumentata (AR- Augmented Reality) da non confondere con la VR (Virtual Reality).

La realtà aumentata (AR), contrariamente a quanto accade con quella virtuale (VR) dove si viene trasportati in un mondo totalmente ricostruito, sovrappone elementi virtuali al reale. In sostanza si presta a mille utilizzi, da quelli pratici (immaginate un navigatore che sovrappone le frecce virtuali per seguire il percorso alle strade reali riprese con una videocamera) a quelli ludici.

MA CHE COS’E’ ARkit?

E il software che permette agli sviluppatori di analizzare l’ambiente attraverso la fotocamera di un dispositivo iOS, rilevare piani orizzontali per poi posizionarci sopra oggetti virtuali. ARkit, come spiegato durante la conferenza, sarà disponibile a partire da iOS 11, prossima versione del sistema operativo in arrivo in autunno. Una della feature più interessanti è quella di generare finte ombre relative agli oggetti virtuali per un maggiore realismo.  Il tuttoo, a patto di avere almeno un processore A9 a bordo del dispositivo Apple.

GLI ANALISTI

Gli analisti di Grand View Research stimano che il settore della realtà aumentata potrebbe generare un mercato da 6,86 miliardi di dollari nel 2024. A guidare il boom sarebbero film e videogame.

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar