Apple, boom degli utili grazie alla Cina

Apple ha chiuso l’ultimo trimestre fiscale con risultati straordinari, addirittura superiori alle aspettative: 13,6 miliardi di dollari di utili (gli analisti avevano previsto 12,6 miliardi) con una crescita del 33%.
Parte del “merito” di questa performance è legata alle vendite dell’iPhone 6 in Cina, con il Paese asiatico che da solo ha garantito un fatturato di 16,82 miliardi di dollari. Tanto per capire la portata di questo dato, basta rilevare come il mercato statunitense abbia assicurato nello stesso arco di tempo un fatturato di 21,3 miliardi di dollari.

##BANNER_QUI##

I vertici di Apple non si sono nascosti e Tim Cook, commentando i risultati, ha affermato che quello trascorso “è stato il miglior trimestre di marzo da sempre”, sia in termini di vendite di dispositivi sia per numero di applicazioni a pagamento scaricate dallo store.