Apple iPhone 6S: nuove conferme per il Force Touch

Il prossimo iPhone 6S avrà il nuovo modulo Force Touch, soluzione hardware recentemente inserita all’interno degli ultimi Macbook della casa di Cupertino. Si tratta di una particolare tecnologia in grado di rilevare più tipi di pressione sul display permettendo soluzioni alternative e inedite fino ad ora: il tocco con le nocche è una di queste.

Tutte le informazioni provengono da DigiTimes, secondo cui la produzione su vasta scala sarebbe già iniziata durante il mese di luglio e avrebbe ricevuto una brusca accelerata nel corso degli ultimi giorni. Le stime di Apple prevedono una scorta per gli ultimi tre mesi dell’anno di circa 50 milioni di unità, numeri impressionanti che con tutta probabilità saranno necessari per far fronte alla grande domanda del pubblico.

Stando ai rumors, iPhone 6S sarà annunciato nel mese di settembre, monterà il nuovo processore A9, 2 GB di memoria Ram, una fotocamera posteriore migliorata con sensore da 12 Megapixel e, infine, una scocca in alluminio Serie 7000.

##BANNER_QUI##