Apple Pay arriverà nel Regno Unito

Dopo il lancio negli Stati Uniti d’America, Apple Pay è pronto a sbarcare anche nel Vecchio Continente. I primi a beneficiarne, come spesso accade, sono gli abitanti del Regno Unito.

Apple è attualmente in fase di trattativa con i maggiori istituti di credito della nazione e prevede di rilasciare il servizio di pagamenti attraverso l’iPhone entro il primo semestre del 2015. Nonostante l’evidente forza contrattuale, l’azienda californiana sta subendo la pressione delle banche inglesi, intente a limitare il via vai di informazioni personali e, soprattutto, l’entrata di Apple nel settore bancario.

Una volta che Apple Pay sarà disponibile in UK non ci vorrà molto che il servizio arrivi anche negli stati europei con una conseguente diffusione dei pagamenti NFC. Ulteriori approfondimenti a questo indirizzo.