Apple pensa ad un iPhone mini da 4 pollici per il 2016

Di un ipotetico ritorno di fiamma chiamato “iPhone mini” se ne parla ormai da diversi mesi, se non anni. Un’ipotesi confermata anche dall’analista Ming-Chi Kuo della compagnia KGI, sicuro dell’arrivo di un nuovo melafonino con display da 4 pollici verso la metà del 2016. Sempre secondo fonti ben informate, dovrebbe essere ancora la controversa catena produttiva di Foxconn a dare vita alla nuova creatura con un contratto di fornitura fatto e firmato nella prima metà dell’anno nuovo.

L’ipotetico iPhone mini manterrebbe le stesse dimensioni dell’iPhone 5s, attualmente in vendita a 529 euro, ma con un hardware rinnovato grazie al processore Apple A9 e 2 GB di Ram. Stando sempre alle parole dell’analista, Apple opterebbe per non inserire il 3D Touch e offrire dal prossimo iPhone 7 più Ram a disposizione nella variante Plus rispetto agli altri modelli.

A conti fatti, la situazione non pare così irreale: ci sono ancora molti consumatori legati agli smartphone compatti che storcono il naso di fronte ai maxi-display di oggi, un trend prevalentemente asiatico. Se tutto dovesse trovare conferma, la mossa di Apple permetterebbe di chiudere le porte ad un’ipotetica concorrenza Android nel settore dei mini-smartphone, ben rappresentata dalla proposta Compact di Sony.

##BANNER_QUI##