Apple: riecco le app per gestire Bitcoin

I bitcoin tornano in casa Apple. L’App Store torna ad essere popolato da applicazioni che fanno uso della celebre moneta digitale.

E con i bitcoin, nello store digitale di Cupertino torna anche Blockchain, l’app che ne era stata esiliata lo corso febbraio, dopo aver totalizzato un enorme numero di download e aver raggiunto i due milioni di utenti.
##BANNER_QUI##
Questa applicazione, che permette transazioni finanziarie con i bitcoin, era stata espulsa dall’App Store senza particolari spiegazioni ufficiali da parte di Apple: gli esperti, tuttavia, hanno sempre ritenuto che il cartellino rosso fosse stato mostrato a causa dell’incerto stato legale dei Bitcoin e alla loro scarsa tracciabilità. Ciò avrebbe esposto il gigante californiano al rischio di subire azioni legali o indagini giudiziarie per violazione delle leggi anti-riciclaggio.

Ora che Apple ha tracciato nuove linee guida per il suo store e che i Bitcoin possono essere utilizzati a patto che rispettino le leggi di tutti i Paesi in cui le app vengono pubblicate, anche Blockchain ha riottenuto il semaforo verde.