Apple rinnova iPod Touch e colora shuffle e nano

Come già ampiamente anticipato ieri sui nostri canali, nelle ultime ore Apple ha ufficializzato il rinnovo della gamma iPod, ferma ormai dal lontano 2012. Scopriamo insieme le novità.

Se gli iPod shuffle e nano hanno visto solo dei cambiamenti estetici grazie alle nuove colorazioni, l’iPod Touch è dei tre modelli quello che ha subito il miglioramento più radicale. Mantenuto il design del predecessore con display retina da 4 pollici, Cupertino ha effettuato un upgrade del reparto fotografico sostituendo il vecchio obiettivo posteriore da 5 Megapixel con uno nuovo da 8 Megapixel. Rinnovato anche il processore all’interno, ora ci sarà il potente SoC A8 a 64-bit (già a bordo dell’Phone 6) abbinato al coprocessore M per il monitoraggio delle attività fisiche. Infine, è stato aggiornato il sistema operativo di default, con iOS 8.4 sarà possibile sfruttare il nuovo servizio di streaming musicale Apple Music lanciato di recente.

Cinque le nuove colorazioni che prendono il posto di quelle vecchie: grigio siderale, argento, oro, rosa e blu. Per quel che riguarda i prezzi degli iPod Touch, si parte da 239 euro per la versione da 16 GB, 289 dollari per la versione da 32 GB, 349 euro per quella da 64GB e, infine, 469 euro per la più ampia da 128 GB. La disponibilità è immediata, Italia compresa.

Dell’iPod nano è stata invece inserita solamente la versione da 16GB al prezzo di 189 euro. Ci vorranno invece 59 euro per portarsi a casa l’iPod shuffle – quello senza display – con 2 GB di memoria per l’archiviazione di musica.

##BANNER_QUI##