Apple sdogana il file sharing

Apple dopo aver rivoluzionato nel 2008 le modalità di vendita del software con l’App Store, inventando di fatto un mercato, ora punta a sconfiggere lo streaming pirata con un un nuovo sistema di file sharing multimediale perfettamente legale. 

La soluzione made in Cupertino, che in pratica è simile a un Peer-To-Peer, utilizza una funzione analoga ad Airdrop che consente il trasferimento di file ad alta velocità fra dispositivi iOS vicini. In questo modo gli utenti potranno inviare file musicali o film agli amici. 
Per accedere alla piattaforma di scambio, gli apple user dovranno probabilmente acquistare a prezzo contenuto una licenza d’utilizzo. Secondo Tim Cook e soci questo potrebbe essere una strada efficace per contrastare la pirateria.
##BANNER_QUI##