ASUS svela ZenFone 2 e ZenFone Zoom

Si è conclusa da pochi minuti la presentazione di ASUS al CES 2015 di Las Vegas. Dopo un’introduzione dedicata al mondo computer, i protagonisti assoluti sono stati lo ZenFone 2 e lo ZenFone Zoom, due prodotti che hanno saputo stupire.

ZenFone 2

I rumors lo davano per certo ma le sorprese non sono mancate. Il nuovo top di gamma di casa ASUS riprende il design della linea ZenFone ma sfoggia un elegante scocca in alluminio che strizza l’occhio agli amanti del design ricercato. Tra le specifiche tecniche citiamo, il display da 5.5 pollici Full HD, il nuovo processore quad core a 64-bit Intel Atom Z3580 e un’incredibile dotazione di memoria Ram pari a 4 GB nel modello di punta (l’altro modello monterà solamente 2 GB). Sorprende anche il reparto fotografico composto da una fotocamera posteriore da 13 Megapixel con tecnologia Pixel Master HDR Mode e una fotocamera anteriore da 5 Megapixel.

Il software sarà per la prima volta Android 5.0 Lollipop con la rinnovata interfaccia ZenUI mentre connettività Wi-Fi, LTE, Dual-SIM e una batteria da 3.000 mAh a ricarica rapida chiudono la dotazione tecnica.

ZenFone Zoom


Nessuno si aspettava un cameraphone da ASUS. Il nuovo ZenFone Zoom sfida apertamente i top della categoria – Galaxy K e Lumia 1020 – grazie ad una fotocamera posteriore da 13 Megapixel in grado di vantare 10 lenti, stabilizzatore e zoom ottico (3X) e Laser auto focus, interessante tecnologia già vista su LG G3.

Tralasciando il reparto fotografico, display Full HD 5.5 pollici e Android 5.0 Lollipop rendono infine questo cameraphone non troppo diverso dallo ZenFone 2.

La disponibilità di entrambi è fissata a marzo 2015 con prezzi a partire da 199 dollari per lo ZenFone 2 e di 399 dollari per lo ZenFone Zoom.