Avago compra Broadcom e sfida Intel e Qualcomm nei chip

2015 di fermento nel mondo dell’hi-tech grazie alla serie di acquisizioni che stanno mutando il panorama dei player. L’ultima a essere annunciata è quella di Avago Technology, big dei chip con sede a Singapore, che ha fatto sua l’americana Broadcom per 37 miliardi di dollari: 17 in contanti e 20 in titoli.

La nuova azienda manterrà il nome Broadcom e insieme con Avago – già produttrice di chip per cellulari, automotive e sistemi di difesa – diverrà il 6 produttore mondiale del settore e potrà lanciare la sfida a big come Intel e Qualcomm. Il fatturato della nuova Broadcom raggiungerà infatti i 15 miliardi di dollari (fra i suoi clienti ci sono aziende come Apple e Samsung).

##BANNER_QUI##