Batteri sul cellulare? Sono tutti nostri

Sul cellulare c’è il nostro “microbioma“. Già: le colonie di batteri sul display touchscreen del telefonino riproduce con un alto grado di concordanza quelle presenti nel nostro corpo (quanto meno sulla mano con cui si impugna di solito il cellulare).

Nella sua banalità, la scoperta di James Meadow della University of Oregon potrà avere implicazioni pratiche di non poca entità: permetterà infatti di trasformare il cellulare in uno strumento di monitoraggio della flora batterica. Sì, perché il grado di concordanza fra le due comunità di batteri giunge fino all’82 per cento nel caso della donna (meno negli uomini).
##BANNER_QUI##
I batteri presenti sui telefonini e sulle mani in genere appartengono ai tre gruppi Streptococco, Stafilococco e Corynebacterium. A meno di non entrare in contattatto con minacce e infezioni… In futuro dunque il cellulare, se opportunamente equipaggiati, diventare la nostra prima linea di difesa della salute. Paradossalmente, fino a oggi sono stati al centro di studi e ricerche sui loro potenziali rischi.