BlackBerry Priv potrebbe costare 799 euro

L’entrata di BlackBerry nel mondo Android potrebbe costare cara, molto cara. Le notizie del Priv, primo smartphone della compagnia canadese con sistema operativo Google, si intensificano con il passare dei giorni e arrivano le prime conferme sul prezzo da parte di alcuni shop online olandesi che hanno aggiornato il catalogo prodotti: 799 euro per portarsi a casa il chiacchierato flagship. Conferme e segnalazioni arrivano anche dalla Gran Bretagna, in cui il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno alle 559 sterline mentre in USA si parla di 749 dollari.

Difficile quindi aspettarsi un prezzo aggressivo per BlackBerry Priv, più probabile che quest’ultimo venga posizionato come smartphone d’élite, focalizzato per un’utenza business attenta alla privacy. Ricordiamo infatti che la compagnia canadese utilizzerà Android ma ha inserito alcune accortezze per rendere l’OS più sicuro e affidabile. Da un punto di vista hardware, Priv avrà una tastiera fisica Qwertyu scorrevole, display QHD da 5.4 pollici curvato da entrambi i lati, SoC exa-core Snapdragon 808, 3 GB di Ram, 32 GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 18 Megapixel con lente Schneider-Kreuznach e stabilizzatore ottico. Le dimensioni saranno invece di 147 (184 quando aperto) x 77.2 x 9.4 mm con un peso non certo trascurabile e pari a 192 grammi.

##BANNER_QUI##