CAT S60: il primo smartphone con telecamera termica

Non un semplice smartphone ma uno strumento professionale che sarà d’aiuto in svariati ambiti. Il nuovo Cat S60 è il primo telefono a integrare una telecamera termica, in grado di misurare la temperatura degli oggetti da una distanza di circa 15-30 metri, anche se c’è del fumo a ostruire la visuale umana. L’obiettivo utilizzato proviene da Flir, un modulo Lepton che registra video in 80 x 60 pixel. Non finisce qui, Cat S60 è impermeabile fino a 5 metri di profondità a coperchi chiusi (a 2 metri in condizioni normali) e può cadere 26 volte da un’altezza di 1.8 metri senza subire danni grazie al display Gorilla Glass 4 spesso 1 millimetro (solitamente i telefoni si fermano a 0,4 mm). Alta anche la luminosità massima per lavorare sotto la luce diretta del sole, 540 nits. Ah, il touchscreen funziona anche con i guanti da lavoro, un fattore da non sottovalutare per chi ha fretta.

Tra le altre specifiche tecniche sorprendenti troviamo un’ampia batteria da 3.800 mAh e un altoparlante da record, 105dB in uscita per non perdersi una chiamata neanche negli ambienti più rumorosi. Il display è invece un’unità da 4.7 pollici con risoluzione HD, il processore inserito è lo Snapdragon 617 affiancato da 3 GB di Ram e 32 GB di memoria interna. La fotocamera posteriore da 13 Megapixel, quella anteriore da 5 Megapixel. Non manca la connettività Lte, Wi-Fi e GPS mentre il software installato a bordo è Android 6.0 Marshmallow.

Cat S60 sarà svelato in occasione del Mobile World Congress 2016 di Barcellona e arriverà sul mercato con un prezzo di listino pari a 650 euro. A giustificare il prezzo c’è da considerare il costo di oltre 200 euro della sola telecamera termica.

##BANNER_QUI##