Cat S60: Recensione di Cellulare Magazine

La recensione di Cat S60, uno degli smartphone più particolari degli ultimi mesi. Un prodotto estremo che fa della resistenza allo stress il suo punto di forza e che può esibire una portentosa fotocamera termica integrata by Flir. La scocca, infatti, è costruita con materiali pregiati e resistenti e permette al dispositivo di uscire indenne da cadute da 1,8 metri oltre a potere essere immerso per lunghi periodi fino a 5 metri di profondità. Ma non è tutto: il nuovo Cat S60 è anche un telefono brillante, grazie a un arzillo processore octa core e ben 3 GB di memoria Ram. Molto luminoso il display e davvero notevole la resa della batteria da 3800 mAh.

La fotocamera convenzionale ha prestazioni discrete mentre abbiamo molto apprezzato la possibilità di utilizzare il sistema dual sim e di potere espandere il già notevole quantitativo di memoria da 32 GB con schede Micro SD. Peso e dimensioni si fanno sentire, ma sono un dettaglio nel contesto di un prodotto pensato per utilizzatori estremi ed esigenti. Il prezzo di Cat S60 non adatto a tutti ma ampiamente giustificato: 649 euro

Confezione, design e qualità costruttiva

Una piccola opera d’arte, il nuovo Cat S60 è uno smartphone che rompe gli schemi, spesso e pesante ma quasi indistruttibile. La scocca in metallo regala grande solidità e una sensazione da prodotto Premium. Belle anche le finiture plastiche e la cura maniacale nella realizzazione degli sportellini di chiusura dei vani tecnici. C’è anche un pulsante SOS (protetto anch’esso con un piccolo sportello) per richiedere aiuto in situazioni di emergenza. Il design non sarà esattamente delicato…ma è tanto bello così…

Display

Cat S60 utilizza un display non troppo grande, la diagonale è da 4,7 pollici. Tuttavia la risoluzione HD 1280×720 pixel è assolutamente adeguata e soprattutto il livello di luminosità è davvero notevole.

Fotocamera

Il sensore da 13 Megapixel riesce a generare scatti di qualità discreta ma è la fotocamera termica il valore aggiunto del Cat S60 . Un secondo sensore realizzato da Flir, capace di leggere in tempo reale le differenze di temperatura di qualsiasi scenario di scatto. Un macchinario, un muro, un PC, il volto di una persona… Svariate e innumerevoli applicazioni. L’utilizzo è assai divertente ma ben presto si capisce che la fotocamera termica è destinata a utilizzi professionali. Davvero ben realizzata.

Audio e ricezione

Ottime note anche in questo reparto, nonostante le abbondanti protezioni il sistema di trasmissione del segnale funziona bene e gli speaker producono un suono piuttosto pulito e con volume molto alto.

Batteria

Altra eccellenza, Cat S60 dispone di una batteria da ben 3800 mAh. L’abbondante amperaggio e un corretto funzionamento del reparto hardware permettono di coprire anche fino a 2 giorni di autonomia.

Prestazioni

Il processore octa core Snapdragon 617 (4 x 1.2 GHz Cortex-A53 + 4 x 1.5 GHz Cortex-A53) spinge forte ed è ben aiutato dai 3 GB di memoria Ram a disposizione. Tutto il sistema appare stabile e reattivo nelle “normali” funzionalità smartphone ma soprattutto estremamente affidabile in quelle da dispositivo “Rugged”. Cat S60 ha resistito a tutte le nostre malefatte, l’abbiamo buttato in terra senza pietà ed è bastato chiudere le palpebre di protezione degli speaker per vederlo emergere vivo e vegeto dopo l’immersione in acqua profonda.

Il giudizio di Cellulare Magazine: Cat S60

Un prodotto unico nel suo genere. Cat S60 porta all’estremo il concetto di resistenza, ma lo fa con classe e originalità. Materiali solidi ma pregiati e prestazioni complessive davvero di ottimo livello. Eccellente la fotocamera termica e anche la resa della batteria. Insomma uno smartphone pensato per professionisti dell’utilizzo “duro” del telefono e non per tutti.

PRO

  • Praticamente indistruttibile
  • Fotocamera termica
  • Autonomia

CONTRO

  • Peso e dimensioni
  • Prezzo piuttosto alto
  • Fotocamera principale solo discreta

8,3 Voto Finale
  • Kepey Antares

    batteria che nn finisce piu…il mio stando spento si mangia il 3% ora…cosa puo essere? app installate le stesse che avevo su un modello identico che mi hanno sostituito ( e perdeva l’1% ora ) per me e un telefono nato male…