CEO BlackBerry: obiettivo 5 milioni di smartphone o addio

I tempi cambiano e BlackBerry potrebbe essere solo la prima di una lunga lista di brand pronti ad uscire dal mercato della telefonia, almeno per quel che ne riguarda la progettazione e la produzione dell’hardware. Intervistato da The Verge durante la Code Mobile conference, il CEO John Chen ha affermato che per portare avanti un business profittevole in questo settore è necessario vendere almeno 5 milioni di smartphone all’anno. In caso contrario, l’uscita di BlackBerry non sarà più solamente un rumors, ma la soluzione più concreta.

Gli ultimi report finanziari della società canadese segnano 800.000 unità vendute ed è evidente che la strategia intorno al sistema operativo proprietario BB10 non è stata all’altezza delle aspettative. Chiamato a risollevare le sorti è BlackBerry Priv, smartphone prossimo al debutto, protagonista di un vero e proprio cambio di rotta per la compagnia essendo il primo con software Android. Anticipato in alcune immagini ufficiali, Priv si concentrerà sulla privacy e sull’affidabilità riportando d’attualità la tastiera fisica Qwerty, che slitterà sotto l’ampio display da 5.4 pollici QHD.

E il sistema operativo BB10? il CEO non ha dato indicazioni chiare ma ha voluto sottolineare che il supporto software continuerà, anche in virtù degli attuali utilizzatori, individuati nelle alte sfere del business e in quelle governative e ospedaliere. In sintesi, l’idea di sicurezza è ottima ma è di nicchia, il pubblico vuole essere stupito.

Fonte

##BANNER_QUI##