Datron

Da Datron la cantinetta intelligente che si controlla da smartphone

Porta alla giusta temperatura il vino da servire per cena, controlla costantemente le condizioni di conservazione delle bottiglie più pregiate avvisando di eventuali anomalie, ricorda l’ordine temporale degli acquisti ed è in grado di consigliare il proprietario sulla data di consumazione ottimale di ciascun vino. È la prima cantinetta intelligente, nata dalla collaborazione tra l’azienda austriaca Datron, leader nella produzione di cantinette per la conservazione professionale del vino, e l’italiana CWS Digital Solutions, specializzata nell’integrazione dei sistemi e nell’innovazione digitale. Il progetto nasce dalla volontà di sfruttare le potenzialità dell’Internet delle Cose per migliorare gli standard di conservazione del vino.
La prima cantina intelligente Datron è in realtà un’elegante cantina frigo della Linea Classica da 40 bottiglie prodotta dalla casa austriaca, adatta sia per incasso sia per libera installazione. È connessa alla rete Internet domestica e arricchita da sensori in grado di monitorare temperatura e umidità, interne ed esterne, e verificare la qualità dell’aria.

cantinetta intelligente
La cantinetta intelligente di Datron (www.vini-italy.net)

Come funziona
I sensori registrano a intervalli regolari le condizioni climatiche e, attraverso il controller Livion IoT sviluppato da CWS, inviano dati a un server che l’utente è in grado di monitorare attraverso una web application, consultabile direttamente sul proprio smartphone. Il sistema è così in grado di segnalare proattivamente al proprietario eventuali errori e sbalzi di temperatura rispetto ai valori preimpostati, inviando e-mail o sms di allerta, ma offre anche un valido supporto per assaporare le proprie bottiglie più pregiate senza alcun inconveniente. La cantinetta intelligente infatti può creare un’anagrafica con la storia di ogni acquisto e offrire consigli sulle modalità di conservazione e tempistiche di consumo. E, se la cena è fissata per quella stessa sera, la cantinetta smart può essere programmata anche da remoto per portare gradatamente alla corretta temperatura di servizio i vini prescelti, in modo da poterli portare direttamente in tavola anche arrivando a casa all’ultimo minuto.
La cantina è al momento prodotta in edizione limitata ed è acquistabile solo su prenotazione (sul sito www.vini-italy.net). Il primo prototipo è stato presentato in occasione del Vinitaly presso lo spazio Wine2Digital.

Dino del Vescovo

Laureato in Geologia, scrive su riviste di tecnologia e fotografia dal 2003. Giornalista professionista dal 2005, è oggi impegnato su tutte le pubblicazioni di Top Press di cui coordina il mensile Foto News. Si occupa inoltre di turismo dell'area balcanica (Belgrado è la sua seconda casa). Dorme poco e pensa molto.