daddy's car
[easy-social-share buttons="facebook,whatsapp,twitter,mail,telegram" counters=0 style="icon" bottombar="yes" only_mobile="yes" fullwidth="yes" column="yes" columns="5" template="metro-retina"]

Daddy’s Car e Mr Shadow, le prime canzoni composte dall’intelligenza artificiale

I ricercatori del Sony Csl Research Laboratory hanno annunciato i primi due brani musicali creati dall’intelligenza artificiale: Daddy’s Car e Mr Shadow. Il lavoro è stato svolto da Flow Machines, un sistema automatizzato che impara gli stili musicali basandosi su un enorme database di canzoni. Oltre 13.000 tracce di jazz, pop, cantautori brasiliani e americani sono state usate per le prime due composizioni.
Sfruttando combinazioni uniche di missaggio tra stili e tecniche, ottimizzazione e interazione, Flow Machines è in grado di comporre nuovi brani attingendo da stili di vario genere.
I testi di entrambe le canzoni sono stati scritti dal compositore francese Benoît Carré che le ha anche prodotte e arrangiate. Mr Shadow è stato per esempio composto nello stile dei cantautori americani Irving Berlin, Duke Ellington, George Gershwin e Cole Porter. A Daddy’s Car, invece, l’artista ha assegnato un ritmo in stile Beatles che alla fine ha generato un pezzo che ricorda All You Need Is Love, successo del 1967. Le due originali canzoni faranno parte di un album interamente realizzato dall’intelligenza artificiale la cui uscita è prevista per il 2017.

Postato in NewsTaggato [easy-social-share buttons="facebook,twitter,google,pinterest,linkedin" counters=0 style="button" hide_mobile="yes"]

Dino del Vescovo

Laureato in Geologia, scrive su riviste di tecnologia e fotografia dal 2003. Giornalista professionista dal 2005, è oggi impegnato su tutte le pubblicazioni di Top Press di cui coordina il mensile Foto News. Si occupa inoltre di turismo dell'area balcanica (Belgrado è la sua seconda casa). Dorme poco e pensa molto.