Display in alta risoluzione: ecco i 736 ppi

Il display del vostro smartphone non vi sembra molto definito? Probabilmente è perché il valore di pixel per pollici (ppi) non è molto alto. Ma non preoccupatevi, sono in arrivo display ultra-definiti, in grado di aumentare esponenzialmente il grado di dettaglio delle immagini.

Fino a oggi, come i più tecnici dei nostri lettori sanno, il valore di pixel per pollice si attesta al massimo sui 550 ppi ma Sharp ha realizzato un nuovo pannello con tecnologia IGZO con una densità di 736 ppi. La sua risoluzione infatti è di 2.560×1.600 pixel e la diagonale è di 4,1 pollici.

In pratica, grazie a densità così alte, è impossibile per l’occhio umano distinguere i singoli pixel, con il risultato che potrete gustarvi l’immagine visualizzata nel suo splendore. A un’unica condizione però: che la vostra vista sia perfetta. Sì, perché per la maggior parte di noi i display dei top di gamma attualmente sul mercato (ad esempio LG G3 oppure Samsung Galaxy Note 4) sono già più che sufficienti. L’occhio umano infatti sembra non riuscire a distinguere i singoli pixel già a un valore di 500 ppi.
##BANNER_QUI##
A che serve dunque la tecnologia realizzata da Sharp? L’unica risposta che ci viene in mente al momento è… per il marketing! Pubblicizzare valori e specifiche tecniche elevate è, in molti casi, l’arma vincente per superare i competitor. Staremo a vedere – è proprio il caso di dire – come evolverà il mercato. In ogni caso per mettere gli occhi sul nuovo pannella ultra-definito realizzato da Sharp dovremo attendere fino al 2016. C’è tempo…