display Oled Smartphone

I display Oled saranno utilizzati sul 50% degli smartphone entro il 2020

L’utilizzo di display Oled raggiungerà quasi il 50% entro il 2020. Questo è quello che sostiene un recente studio condotto da TrendForce, la divisione di WitsView. La maggior parte dei produttori di display nel mondo si trova in fase di ripristino di una parte significativa delle linee Lcd in favore di quelle Oled; la domanda di questo tipo di display continua a crescere in maniera significativa, soprattutto nel settore mobile.

L’analisi ha affermato anche che le aziende cinesi avranno un impatto diretto sui tassi di adozioni globali della tecnologia OLED nei prossimi anni, aggiungendo che la loro disponibilità a passare al nuovo tipo di pannello è probabilmente il fattore più importante. Tianma e BOE sono due aziende che hanno già iniziato a riassegnare le loro linee di pannelli Ltps anche se resta da vedere quanto gli OEM saranno rapidi ad abbandonare i moduli Lcd. A questo proposito Apple è l’ago della bilancia: si prevede che il produttore californiano passi ai pannelli Oled già con i propri iPhone 8 e iPhone 8 Plus previsti a settembre/ottobre.

Riguardo la produzione, Samsung deterrà probabilmente il dominio del mercato per molto tempo. Recenti rapporti indicano che proprio la coreana massimizzerà le proprie capacità produttive senza troppi problemi lasciando alle spalle LG Display e altri giganti tecnologici cinesi che stanno cercando di aumentare i propri sforzi in questo segmento investendo miliardi di dollari. A cambiare le sorti potrebbe essere nuovamente Apple che sembra essersi rivolta a LG Display per garantire una fornitura stabile di pannelli Oled per i prossimi iPhone.

 

Fonte