Dopo lo smart-phone ecco lo smart-reggiseno

Arriva dall’Australia la notizia dell’invenzione dello smart-reggiseno: un innovativo capo intimo in grado di regolarsi in base a quanto chi lo indossa sta facendo.

Realizzato dal Centro di eccellenza per la scienza degli elettromateriali dell’Università di Wollongong, il reggiseno bionico è dotato di sensori in grado di registrare il movimento dei seni e, di conseguenza, adeguare il livello di supporto da offrire. Quando la persona è ferma o seduta, si allenta. Si stringe, invece, quando chi lo indossa cammina, corre o fa attività sportiva. A compiere la magia sono speciali fibre in nylon che, al pari dei muscoli, si contraggono e si distendono per offrire il massimo comfort.

Prima di vedere il reggiseno bionico nei negozi dovremo tuttavia aspettare ancora un po’: il team di ingegneri australiano dovrà ora confrontarsi con stilisti e aziende  per trovare il giusto mix di design e costi di produzione per renderne possibile la commercializzazione.
##BANNER_QUI##