Facebook aumenta il monitoraggio per prevenire i suicidi

Facebook rafforza la propria rete di supporto nei confronti di chi, sotto segnalazione, manifesta disagio psicologico che possa sfociare in intenti autolesionisti o suicidi. In questi casi un team di esperti contatterà in via privata l’autore del messaggio e offrirà supporto. A darne notizia è Facebook stesso, annunciando l’avvio del servizio negli Stati Uniti nei prossimi due mesi.

Già oggi, dietro segnalazione, il social network, se qualcuno segnala contenuti ritenuti a rischio, analizza il messaggio e raccomanda un’assistenza telefonica. La novità odierna consiste in un potenziamento del sistema di prevenzione grazie all’ausilio di associazioni specializzate in questo tipo di casi.

##BANNER_QUI##