Facebook: banditi bullismo e pornografia con nuove norme

Dopo Google, anche Facebook prova a dare un giro di vite sui contenuti postati dagli utenti rivedendo i suoi standard comunitari ora consultabili attraverso un video. Le nuove norme sono suddivise in quattro sezioni: sicurezza, comportamento rispettoso, informazioni personali,  proprietà intellettuale e sono integrate dalle segnalazioni degli utenti attraverso il link: “Segnala in alto, nell’angolo a destra”.

In realtà, vista l’enorme popolarità di Facebook, queste norme potrebbero non essere adeguate alle singole realtà ed è lo stesso social network ad esserne consapevole: “Se un paese chiede di rimuovere contenuti, perché questi sono illegali in quel Paese, noi non necessariamente eliminiamo gli stessi contenuti da Facebook del tutto, ma possiamo limitarne l’accesso nello stato in cui è illegale.”
##BANNER_QUI##
Insomma, una questione piuttosto spinosa e che, ne siamo certi, è ancora ben lungi da essere risolta. Di certo, noi di Cellulare Magazine ne siamo convinti, la censura da sola non può risolvere un problema così complesso e rischia, al contrario, di essere controproducente.
 

Postato in Senza categoria

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar