Film per il weekend: Il venditore di medicine #7

  • Titolo: Il venditore di medicine
  • Genere: Drammatico
  • Anno: 2014
  • Durata: 1 ora e 45 minuti
  • Regista: Antonio Morabito
  • Attori principali: Claudio Santamaria, Isabella Ferrari, Evita Ciri, Marco Travaglio

 

Il venditore di medicineUn film di denuncia che, fin dalle prime battute, mette in mostra uno stile documentaristico che rivela sia l’origine del regista sia la volontà di porre sotto i riflettori la pratica (illegale) del comparaggio. Di che si tratta? Sostanzialmente di corruzione. Nella fattispecie quando un medico accetta regali di vario tipo – viaggi per convegni in Thalandia, iPad, cene o accompagnatrici particolarmente disponibili – per prescrivere ai suoi pazienti un determinato farmaco. Il protagonista è un informatore scientifico che ha fatto di questa pratica il suo modus operandi e che, quando gli effetti della crisi cominciano a farsi sentire, non esita a mettere ancora più da parte ogni scrupolo per evitare il licenziamento. Arriverà così a ricattare un primario di oncologia e, in una spirale di azioni abiette e autodistruttive, a ferire chi gli vuole bene.

Il venditore di medicine abbina il riuscito effetto da film di denuncia a interpretazioni convincenti, a cominciare da quella di un Santamaria sempre più ansioso e nervoso, passando per una glaciale Isabella Ferrari fino ad arrivare a Marco Travaglio (negli insoliti panni d’attore) nel ruolo dell’antipatico primario di oncologia. E la regia di Morabito, con scelte d’inquadrature particolari, spesso esitanti sul protagonista così da mostrarci prima le sue reazioni piuttosto che l’evento che le genera, rappresenta un ulteriore valore aggiunto. Il risultato finale è un film solido, drammatico e che colpisce nel segno. Dopo averlo visto andrete dal dottore con uno stato d’animo diverso…

Il mio voto è: 7

Potete acquistare la versione Dvd de Il venditore di medicine su Amazon.