Middle Men

Film per il weekend: Middle Men #13

  • Titolo: Middle Men
  • Genere: Drammatico/commedia
  • Anno: 2010
  • Durata: 1 ora e 45 minuti
  • Regista: George Gallo
  • Attori principali: Luke Wilson, Giovanni Ribisi, Gabriel Macht, James Caan, Laura Ramsey

 

Middle Men coverAgli albori di Internet, Wayne e Buck, due balordi con la passione per le droghe e il porno ma con una certa abilità informatica, creano il primo sito hard a pagamento. L’operazione, cominciata quasi per gioco, diventa immediatamente redditizia e i due si ritrovano sommersi di denaro. Stringono allora alleanza con un boss della mafia russa e, da quel momento, gli eventi prendono per loro una piega non tanto positiva. Qui entra in scena Jack Harris, un tranquillo padre di famiglia con una spiccata abilità nella contrattazione e nella mediazione. Sarà lui a risolvere i problemi e a creare un business pornografico da centinaia di milioni di dollari.

Middle Men: i re del porno

Middle Men non è certo un film perfetto. Alterna momenti divertenti e godibili a varie cadute di ritmo, legate anche a una voce fuori campo un po’ troppo invadente che finisce con l’allentare la tensione della narrazione. Anche se è basata su una storia vera, poi, la pellicola si prende un po’ troppe libertà e in alcuni punti finisce con il risultare poco credibile.

Ciononostante la vicenda narrata è curiosa e divertente. Alcuni personaggi sono ben caratterizzati – a cominciare da quello interpretato da James Caan, ovviamente a suo agio in un ruolo al limite della legalità – e non mancano le scene cult. Su tutte quella in cui Wayne e Buck creano il programma per ricevere i pagamenti per il materiale pornografico e assegnano un suono diverso per ogni genere hard scaricato dagli utenti. Visto il tema trattato, poi, l’occhio viene spesso appagato, se non da una fotografia ispirata o da scelte registiche innovative, dalla presenza di decine di bellissime ragazze.

Insomma Middle Men è ben lontano dall’essere non dico un capolavoro ma anche solo un film da ricordare. Garantisce però un paio d’ore di divertimento. E arricchisce il filone delle pellicole che raccontano la storia di chi ha saputo arricchirsi sfruttando Internet.

Il mio voto è: 6,5

Lucio Prosperi

Giornalista e scrittore, si occupa di tecnologia dal 1998, anno in cui ha cominciato a lavorare per alcune riviste di videogiochi per poi approdare, nel 2005, in Toppress e specializzarsi nell'hi-tech mobile. Grande appassionato di calcio e cinema, nel 2009 ha pubblicato il suo primo romanzo: Cintura Nera di Preliminari.