Flippy

Flippy: il primo robot “assunto” per girare gli hamburgher

Vi ricordate della clamorosa affermazione di Bill Gates? Il patron ex Microsoft aveva stupito il mondo lanciando quella che, a molti, era sembrata solo una provocazione: “tassiamo i robot e le aziende che gli utilizzano“. Ebbene, oggi l’idea non appare più così balzana visto che in California, a Pasadina, una catena di fast food ha “assunto” Flippy, un robot in grado di cuocere e girare gli hamburgher, per poi adagiarli dolcemente su una fetta di pane.

Flippy: presto in altri 50 locali

Flippy è stato sviluppato da Miso Robotics insieme al gruppo Cali, proprietario della catena CaliBurger. Una volta finita la fase sperimentale a Pasadena, debutterà in altri 50 locali della catena entro i prossimi due anni. Il robot utilizza fotocamere, sensori e un software proprietario per localizzare gli ingredienti e monitorare il livello di cottura. Per ora Flippy è stato studiato per lavorare insieme a un umano che si occuperà, senza le distrazioni della cottura, all’assemblaggio dei panini.

 

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar