Gli italiani preferiscono i download illegali

Scaricare illegalmente musica, film, giochi e altri contenuti digitali dalla rete per il 60% degli italiani è “normale“. Il dato arriva da Lorien Consulting per l’Osservatorio Politico Nazionale sull’atteggiamento degli italiani sul rispetto della proprietà intellettuale.

Se più della metà degli italiani non si fa alcun problema a scaricare qualsivoglia contenuto digitale di interesse, il 14% degli intervistati (su un campione rappresentativo di mille persone) lo ritiene alla stregua di un “peccato veniale“. Mentre il 22% non sa neppure di infrangere le leggi ovvero che la pratica costituisca un reato.

Dei mille intervistati il 31% ammette di aver scaricato in passato. I motivi? Per il 58% scaricare è “comodo e facile”, per il 23% invece i prodotti in oggetto “costano troppo” se acquistati legalmente e il 4% perché sa di “non rischiare nulla” o quasi nulla.

##BANNER_QUI##