Google: 1 miliardo ad Apple per essere il motore di ricerca

Nel 2014 Google pagò ad Apple 1 miliardo di dollari per essere il motore di ricerca predefinito di iOS, il sistema operativo di iPhone, iPad e iPod Touch. Almeno questo è quanto sostenuto dai legali di Oracle, compagnia in causa con Big G dal 2010 che nel corso di uno degli ultimi processi ha spifferato come Apple abbia incassato il 34% dei ricavi ottenuti da Google con il suo motore di ricerca sui dispositivi della Mela. Secca la risposta della compagnia di Mountain View che ha prontamente smentito la cifra e richiesto al giudice di turno la cancellazione del dato dagli atti processuali. L’obiezione non è stata accolta ma la registrazione dell’informazione è stata subito eliminata e non risulta più accessibile.

La notizia è stata divulgata da Bloomberg ed estrapolata da svariati documenti riguardanti la vicenda legale. Che Google abbia pagato e continui a pagare per rimanere il motore di ricerca predefinito di iOS non è un mistero ed eventuali cifre sull’accordo potrebbero influenzare trattative future con altri partner. Nel solo settore mobile, Google ha incassato ben 11.8 miliardi di dollari nel corso del 2014 con una prevalenza di accessi da dispositivi iOS pari al 75% del totale. Insomma, nemici in tribunale, amici negli affari.

##BANNER_QUI##