Google: accordo con otto editori europei

Il mondo del giornalismo è in evidente difficoltà ma forse qualcosa si sta muovendo. Google ha contattato 8 dei principali editori europei per dare vita alla Digital News Initiative (DNI), una partnership con l’obiettivo di favorire e promuovere l’innovazione nel campo del giornalismo digitale. I partner individuati da Google sono: Les Echos (Francia), FAZ (Germania), The Financial Times (Regno Unito), The Guardian (Regno Unito), NRC Media (Paesi Bassi), El Pais (Spagna), La Stampa (Italia) e Die Zeit (Germania), unitamente ad altre importanti organizzazioni che si occupano di giornalismo.

Carlo D’Asaro Biondo, Presidente Strategic Relationships di Google in Europa, ha dichiarato: “Internet offre opportunità immense per creare e diffondere grande giornalismo, tuttavia ci sono anche questioni legittime su come il giornalismo di alta qualità possa esse sostenuto nell’era digitale. Attraverso la Digital News Initiative Google lavorera’ a fianco di editori e organizzazioni che si occupano di giornalismo per contribuire a sviluppare modelli più sostenibili per l’informazione. E’ solo l’inizio del percorso e invitiamo altri a unirsi a noi.”
##BANNER_QUI##
Rimangono da verificare quali saranno i modelli giudicati da Google “più sostenibili”. Purtroppo (o per fortuna) la libertà di stampa esige un prezzo da pagare e l’informazione non può prescindere da un giornalismo equidistante e indipendente. Gli strumenti digitali possono servire per tagliare alcuni costi ma la qualità nel giornalismo italiano rimane  merce rara e forse, anche per questo, molto dispendiosa in termini economici.

Postato in Senza categoria

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar