Google: auto senza conducente nel 2020

Nel 2020 la nostra patente non ci servirà più. Già, perché le auto si guideranno da sole. A prometterlo è Google, da tempo impegnata nel progetto delle smartcar, le auto intelligenti di prossima generazione. E lo fa per bocca di Chris Urmson, direttore del progetto Google Car che non ha dubbi: “La tecnologia necessaria è pronta a diventare standard entro 5 anni“.

Oltre a semplificarci la vita le auto senza conducente avranno il benefico effetto di ridurre gli incidenti stradali che, afferma il manager, “sono oltre un milione e 200mila ogni anno, l’equivalente di un disastro aereo quotidiano“. Grazie ai numeosi sensori di cui è dotata la Google Car, il prototipo funzionante è stato presentato lo scorso anno, si potranno dunque salvare molte vite umane.

I prototipi hanno già percorso oltre 700mila chilometri sulle strade degli Stati Uniti. Ma non è solo la tecnologia che dovrà migliorare e affinarsi. Per la diffusione delle auto prive di conducente occorrono anche nuove leggi in grado di recepire questa innovazione. La strada, è il caso di dirlo, è ancora lunga.

##BANNER_QUI##