Google e lo streaming delle app

Il 40% delle ricerche su Google effettuate da smartphone e tablet rimandano anche a contenuti presenti all’interno di un’applicazione. Finora l’unico modo per poterli visualizzare era scaricare l’app ma adesso le cose stanno cambiando. Big G ha infatti potenziato il sistema di ricerca introducendo una sorta di streaming dell’applicazione che consente all’utente di consultare il contenuto pur senza effettuare il download dell’applicazione.

##BANNER_QUI##

In altre parole sarà possibile eseguire una ricerca all’interno di servizi ai quali siete iscritti o dei quali avete installato l’app ma anche all’interno di quelli ai quali non siete iscritti e di cui non avete l’app sullo smartphone. Il software sarà gestito in remoto dai server di Google e inviato, in una sorta di streaming video, sul vostro dispositivo.
Al momento il servizio è in fase di lancio solo negli Stati Uniti ed è compatibile con un numero limitata di app: Weather, New York Subway, Hotel Tonight e Daily Horoscope, per citare le più note.