Google rilascia la seconda Android N Developer Preview

Annunciata per la prima volta lo scorso 10 marzo, Google ha deciso quest’anno per un rilascio graduale della futura versione di Android. Un modo intelligente per testare sul campo un aggiornamento importante come lo è Android N, probabilmente la distribuzione 7.0 del robottino verde. Oggi è stata rilasciata la seconda Developer Preview, accompagnata da tante novità che avremo modo di sfruttare con la prossima generazione di smartphone attesa nel 2017. Vediamole insieme:

In primis, la calcolatrice ha ora un toggle rapido, un bottone da inserire nella finestra delle impostazioni rapide richiamabile con uno swype dall’alto verso il basso per mostrare le notifiche. Non solo, questa introduzione segna il primo passo verso le tiles personalizzate: ogni sviluppatore potrà crearne una e legarla alla propria app in modo che l’utente finale abbia la possibilità di personalizzarsi il menù a tendina a proprio piacimento.

La seconda novità riguarda il restyling dell’icona delle cartelle nella home. La nuova è tonda e mostra quattro applicazioni contenute all’interno, una sorta di anteprima per ricordarci cosa abbiamo inserito in quella determinata cartella.

Ultimo ma non meno importante, l’introduzione del tasto “cancella tutto” nel menù del multitasking. Il bottone è stato inserito in alto a sinistra e permette di eliminare tutte le app dalla memoria Ram. Attenzione però, al contrario dei falsi miti, pulire la Ram rende sì il telefono più reattivo ma non vi farà risparmiare batteria. Infatti, nel momento in cui desideriamo riaprire un’app che era tenuta in memoria, questa richiederà uno sforzo maggiore da parte del processore con un conseguente calo di autonomia. Insomma, Android è pensato per sfruttare a pieno Ram.

Queste e altre novità ci attendono nei prossimi mesi. Google ha più volte ribadito che rilascerà ogni mese una nuova versione di Android N in fase sperimentale.

Leggi anche:

Google annuncia Android N: tutte le novità

Fonte