Google si ricorda di Android Auto: ecco le prime macchine

Da un po’ di tempo si erano perse le tracce di Android Auto, il sistema operativo sviluppato da Google pensato per le  autovetture di strada, utilitarie o sportive che siano. Nonostante la presentazione ufficiale sia avvenuta il 25 giugno 2014 e molte case produttrici si siano dichiarate disponibili, a distanza di quasi 2 anni ben poche macchine sono uscite con la soluzione Big G che punta a diffondere l’esperienza utente di Android al pari di iOS con Apple e Car Play. Nessuna novità fino ad oggi, giorno in cui Google ha finalmente deciso di rilasciare una lista di auto compatibili sul sito USA.

Facendo un rapido calcolo, sono ben 105 le auto supportate, tutte in uscita tra il 2016 e il 2017, mentre, sul versante autoradio, ci sono una 30ina di modelli compatibili tra Pioneer e Kenwood. La lista completa è disponibile a questo indirizzo selezionando in basso a destra la lingua inglese.

Le potenzialità di Android Auto sembrano rimaste le stesse e dal sito internet di Google si fa riferimento a: mappe, musica, comunicazione, voce e app, tutte gestibili sfruttando il collegamento dello smartphone alla macchina. L’app ufficiale è scaricabile a questo link ed è rivolta esclusivamente agli smartphone del robottino verde.

##BANNER_QUI##