Honor in crescita: ricavi per 2,63 miliardi

In poco tempo la linea Honor, spin-off di Huawei, si è fatta apprezzare da tutti gli appassionati del settore. Smartphone capaci di offrire buone prestazioni a prezzi contenuti, vengono venduti solamente online ad una clientela tipicamente più vicina alle nuove tecnologie. I risultati non si sono fatti attendere e la stessa compagnia cinese ha fatto sapere che nei primi sei mesi del 2015 le vendite hanno superato quelle registrate nel 2014. Gli introiti sono stati pari a 2,63 miliardi di dollari con oltre 20 milioni di unità vendute per un totale di 9,09 miliardi dalla nascita del brand.

“Nonostante la domanda globale di smartphone sia cresciuta solo del 7% durante i primi sei mesi del 2015, secondo le stime di GFK, Huawei Consumer Business Group ha spedito un totale di 48,2 milioni di smartphone, con una crescita costante del 39%. Honor ha venduto 20 milioni di dispositivi, tra cui alcuni prodotti simbolo come honor 4X e honor 6+, presentati quest’anno in Europa occidentale, un’area che ha ricoperto un ruolo chiave nel raggiungere questi risultati. honor 6+ da solo ha venduto 3 milioni di unità a livello mondiale. Honor è sulla strada giusta per commercializzare 40 milioni di prodotti entro la fine dell’anno.”

Honor plasma il proprio brand globale guardando all’Europa occidentale

Il 2015 ha visto Honor impegnata in una globalizzazione continua grazie all’ingresso nel mercato dell’Europa occidentale e, soprattutto, in Germania, Regno Unito e Francia. Honor è presente nelle maggiori piattaforme di e-commerce d’Europa, come Amazon, bol.com, EURO, Alza, extreme digital, Komplett e Lelona.

Honor è presente in 74 regioni e paesi nel mondo, con spedizioni di prodotti oltre oceano che sfiorano i 3 milioni di prodotti sul totale dei 20 milioni della prima metà del 2015, un risultato che conferma la leadership del brand rispetto ad altri produttori di smartphone del paese.”



##BANNER_QUI##