Huawei

Huawei P10 e P10 Plus: le offerte di Wind, Tim, Vodafone e 3 Italia

Per acquistare il top di gamma di Huawei avete due scelte: pagare il prezzo intero del P10/P10 Plus oppure abbinare lo smartphone a uno dei piani tariffari di Wind, 3, Vodafone e Tim. Quest’ultima è la strada più comoda perché consente di dilazionare il costo all’interno del canone mensile, eventualmente operando con una modifica del piano tariffario.

Molto spesso non c’è nemmeno bisogno di procedere all’upgrade della rata mensile e, anzi, allo stesso prezzo si può tenere in mano il P10 o il P10 Plus. Gli operatori mettono a disposizione varie offerte comprensive dell’eccellente modello di Huawei. Ne abbiamo scelte alcune, vediamole con maggiore dettaglio.

Scheda tecnica Huawei P10

Scheda tecnica Huawei P10 Plus

Recensione Huawei P10

Recensione Huawei P10 Plus

Vodafone

Con il piano tariffario Red Start si può avere il P10 al canone mensile di 34 euro (calcolato su 4 settimane e con l’obbligo di 30 rinnovi) a cui va sommato il contributo iniziale di 149,99 euro. Red Start comprende minuti e Sms illimitati, roaming incluso e 4 GB di traffico dati che salgono a 6 GB in virtù dei 2 GB ottenuti in “regalo” con lo smartphone. Se non vi bastano i GB, la Red Maxi ne offre 8+2 GB al mese, a fronte del canone di 39 euro e del contributo di 199,99 euro. Se siete già clienti Vodfaone ricaricabile per avere il P10 è previsto un incremento mensile di 12 euro mensili (30 rinnovi obbligatori) e un contributo di 99,99 euro; in aggiunta vi troverete con 2 GB in più al mese di traffico dati. Se preferite il P10 Plus, cambiano i costi: la Start ha canone di 39 euro e contributo di 99,99 euro; la Maxi rispettivamente di 44 euro e di 149,99 euro. I clienti ricaricabili possono acquistarlo a 15 euro al mese (30 rinnovi) e contributo di 149,99 euro.

3 Italia

Per acquistare il P10 con 3 consigliamo la All-in Master. Il canone mensile è di 14+10 euro (si sommano il piano dati e lo smartphone) che comprende minuti illimitati, 300 Sms e 30 GB di Internet in 4G/Lte. Il contributo iniziale è di 50 euro al mese, che però dà diritto ad avere 10 GB in più al mese per i primi 2 mesi. Interessante notare che con questo piano si ha diritto al servizio Huawei Vip Service e a 3 anni di garanzia commerciale. Tra gli altri, nei tre mesi successivi all’acquisto si ha diritto alla riparazione o sostituzione del display o del prodotto stesso. La All-in Master è anche prevista sul P10 Plus ma con pesi differenti: il canone è di 14+15 euro e l’anticipo di 100 euro. Il Plus è anche previsto all’interno dei piani Free, tutti accumunati dal contributo iniziale di 100 euro e con Sim ricaricabile e abbonamento. La Start prevede un canone mensile di 25 euro: 400 minuti e Sms e 4 GB di Internet. La Prime prevede minuti illimitati, 400 Sms e 8 GB nel canone di 30 euro. Con 35 euro si attiva la Free Master, che offre minuti illimitati in Italia e all’estero, 300 Sms e 30 GB di dati.

Tim

Sono due le piattaforme commerciali nelle quali Tim ha inserito i P10 e P10 Plus: Next e Special Smartphone Unlimited. Partiamo da quest’ultima. La Special Smartphone Unlimited 20 comprende il Huawei P10 e prevede, come si può facilmente desumere, un canone di 20 euro mensili per 30 mesi. Al canone va sommato il contributo di 99 euro mentre il piano prevede 2mila minuti di chiamate e 4 GB di traffico mensile in 4G. Il P10 Plus va cercato nella Smartphone Unlimited 30, ossia 30 euro mensili (sempre 30 mesi di vincolo) e anticipo di 149 euro per fare affidamento su 6mila minuti e 6 GB mensili in 4G. Le tariffe Next includono anche alcuni servizi per la protezione dei dispositivi da danni accidentali e da quelli provocati dai liquidi; il tempo di assistenza non supera i 7 giorni. La Tim Next Huawei ospita P10 e P10 Plus. Il primo si ottiene versando 99 euro come anticipo e 15 euro al mese (30 rate), sono inclusi 2 GB in 4G. Il Plus non ha contributo ma obbliga a rispettare per 30 mesi il canone di 23 euro; il traffico dati è sempre di 2 GB. Evoluzione superiore della Next è la Next Unlimited che ha più traffico e comprende minuti e Sms illimitati. Nel caso del P10 la rata mensile sale a 55 euro per 32 rinnovi ogni 4 settimane, ma si azzera il contributo inziiale e i GB sono 6. L’anticipo è previsto sul Plus: 149 euro, per il resto canone e traffico sono uguali a quelli del P10.

Wind

L’operatore arancione ha varie offerte che comprendono i P10 o P10 Plus. Le schematizziamo per semplificarne la lettura, iniziando da Wind Magnum. Questa comprende minuti illimitati e una seconda Sim, che condivide il traffico dati con la primaria, da inserire all’interno di altri dispositivi (tablet, computer, modem o un altro smartphone). Tre le taglie disponibili. Wind Magnum 5 Giga con 5 GB a 14,90 euro mensili; 10 Giga con 10 GB a 19,90 euro/mese; 30 Giga con 30 GB a 29,90 euro mensili. Per avere i P10 e P10 Plus su questi abbonamenti è sufficiente sommare al canone mensile la quota di rispettivamente di 10 e 12 euro al mese attraverso l’offerta Telefono Incluso.

Per la cronaca, il vincolo diventa di 30 rate addebitate ogni 28 giorni. Sono anche previsti gli anticipi. Riassumendo: Huawei P10 e Magnum 5 GB: canone di 10+14,90 euro per 30 rate mensili con un anticipo di 149,90 euro; Huawei P10 e Magnum 10 GB: canone di 10+19,90 euro per 30 rate mensili con un anticipo di 99,90 euro; Huawei P10 e Magnum 30 GB: canone di 10+29,90 euro per 30 rate mensili con un anticipo di 99,90 euro; Huawei P10 Plus e Magnum 5 GB: canone di 12+14,90 euro per 30 rate mensili con un anticipo di 199,90 euro; Huawei P10 Plus e Magnum 10 GB: canone di 12+19,90 euro per 30 rate mensili con un anticipo di 169,90 euro; Huawei P10 Plus e Magnum 30 GB: canone di 12+29,90 euro per 30 rate mensili con un anticipo di 169,90 euro.