I videogame on-line varranno un miliardo di euro

Il settore dei giochi digitali acquistabili on-line varrà circa 1 miliardo di euro in Italia e avrà 35 milioni di utenti nel 2020. Un incremento del 90% rispetto al 2014, quando risultava pari a circa 550 milioni di euro e con 22,7 milioni di utenti. Il mercato può essere suddiviso in tra categorie: i mobile game (su smartphone e tablet), i giochi per Pc e i browser game (su una pagina internet). Secondo le previsioni, sarà la categoria dei giochi da dispositivo mobile a trainare il settore. Si prevede fattureranno circa 445 milioni di euro, con un incremento del 106% rispetto al 2014 e con utenze che raggiungeranno i 15 milioni contro i 12 registrati nel sempre 2014 e una quota di mercato superiore al 40%.

##BANNER_QUI##

Grande impatto avranno anche i giochi digitali per Pc, scaricabili direttamente dai siti delle case produttrici, che si stima passeranno dai 92 milioni di euro di fatturato del 2014 a circa 288 milioni nel 2020, con una quota di mercato che nel 2014 era pari a 16,5% e che nel 2020 sarà pari al 27%. Per questa categoria si prevede un aumento degli utenti dai 4,6 milioni registrati nel 2014 ai 12 milioni previsti per il 2020, con un aumento del 260%.

Per il settore dei giochi on-line tramite browser, che nel 2014 fatturava circa 246 milioni di euro, si stima una crescita del fatturato pari al 30% per un totale di 323 milioni di euro, con un aumento di utenti del 25%. Nel 2014 la quota di mercato dei browser game era pari al 45% del fatturato totale del settore, mentre quella prevista per il 2020 scenderà intorno al 30%.