IBM premia l’Università di Pisa con 20 mila dollari

La storica società di informatica statunitense IBM ha premiato l’Università di Pisa e la Fondazione Promostudi con una somma di denaro pari a 20 mila dollari. L’assegnazione del “Shared University Grant” è arrivata a seguito di numerose e importanti ricerche nel campo della sicurezza informatica.

Fabrizio Bacardi e Marcello Montecucco, team leader del progeto, hanno sottolineato l’importanza del riconoscimento ricevuto: “Siamo gli unici a essere stati premiati in Italia e in Europa per questo genere di studi: si tratta infatti di un riconoscimento molto esclusivo che passa attraverso una rigorosa selezione a livello mondiale”. Una nota all’interno all’Ateneo universatario pisano ha specificato inoltre che la ricerca: “Ha come obiettivo lo sviluppo di strumenti che permettano di valutare in modo automatico la sicurezza dei sistemi Ict complessi: la strategia di base è quella di simulare come il sistema Ict reagisce ad attacchi intelligenti capaci di individuare i percorsi migliori per penetrarlo, controllarlo e rubare eventuali informazioni di valore”.

Il denaro ricevuto sarà utilizzato per finanziare dottorandi e borse di studio volte a continuare e migliorare le ricerche in atto.
##BANNER_QUI##