IFA 2015: Samsung Gear S2 l’anteprima video da Berlino

Samsung ha annunciato Gear S2, primo smartwatch del produttore coreano a montare un display circolare con sistema operativo Tizen OS. Due le versioni in arrivo sul mercato italiano: Standard, Classic mentre non arriverà la versione 3G.  Le differenze sono da ricercare nei materiali, il modello Standard offre una cornice grigio scuro/chiaro con cinturino di gomma abbinato mentre la versione Classic ha un quadrate nero seghettato e cinturino in pelle nera.

Svelate anche le caratteristiche tecniche, Gear S2 è resistente all’acqua e alla polvere IP68, ha un display Super Amoled da 1.2 pollici (risoluzione di 360 x 360 pixel), cpu dual-core da 1.2 GHz di clock non specificata, 512 MB di Ram e 4 GB di memoria interna. Presente anche l’NFC per i pagamenti, Wi-Fi, Bluetooth 4.1 e i sensori di luminosità, accelerometro, giroscopio e cardiofrequenzimetro. Contenuta la batteria che sarà da 250 mAh, il produttore dichiara 2-3 giorni di autonomia e ricarica wireless.

Molto interessante la nuova interfaccia utente, caratterizzata da una gestione tramite ghiera e pulsanti laterali oltre che touchscreen: le icone sono disposte in modo circolare e molte delle app installate seguono la stessa filosofia per adattarsi meglio al tipo di display in dotazione. Belle anche le watchface pre-installate, con diverse soluzioni per avere sempre a portata di polso le statistiche sull’attività fisica.

Gear S2 si propone come alternativa ad Android Wear cercando nel software il giusto compromesso tra interfaccia utente, consumi e funzionalità. Da sciogliere il dubbio legato alla disponibilità delle app. La disponibilità sul mercato è stata invece fissata per l’autunno a prezzi ancora non noti.