Il data center Fastweb è tra i primi 20 al mondo

Fastweb ha annunciato la realizzazione di una nuova infrastruttura per i clienti aziendali, composta dal nuovo Data Center di Milano, il più sicuro e affidabile in Italia secondo la certificazione dell’Uptime Institute, e dal Security Operation Center, il centro che protegge le aziende clienti da attacchi informatici. Entrambi i centri sono interconnessi direttamente sul backbone Ip in fibra di Fastweb, in modo da garantire molteplici instradamenti dei dati.

Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb, ha dichiarato: “Inauguriamo oggi un’infrastruttura essenziale per la digitalizzazione del Paese. Quindici anni fa siamo stati i primi a investire nella fibra ottica in Italia. Oggi abbiamo davanti a noi un’altra sfida: quella di offrire infrastrutture sicure per i dati delle aziende, perché sono i dati la più grande ricchezza nell’era digitale. Realizzare Data Center interamente ridondati e interconnessi su rete Fastweb, con il monitoraggio integrato della sicurezza informatica, significa dotare l’Italia di una infrastruttura all’avanguardia mondiale, indispensabile per la digitalizzazione della parte produttiva del Paese“.

Il Data Center milanese è il primo in Italia certificato Tier IV dall’Istituto Uptime di New York, l’ente che valuta l’affidabilità e la continuità del servizio e delle architetture di ridondanza dei Data Center in tutto il mondo.

Unica in Italia ad avere ottenuto il doppio livello di certificazione (sono solo sette in Europa e venti nel mondo), la struttura milanese costituisce un’eccellenza nazionale nell’affidabilità dei servizi per le aziende. Essendo interamente ridondato, l’impianto garantisce la continuità dei servizi con soglie altissime (oltre il 99,997%) certificate dall’istituto americano dopo approfondite visite e controlli. La sicurezza inoltre è garantita, oltre che da sistemi antincendio, antiallagamento, gruppi di continuità, anche da sistemi di videosorveglianza e di controllo degli accessi, di ultima generazione. Il livello di automazione è elevatissimo e gestisce contemporaneamente circa diecimila variabili.

 Il nuovo Data Center è stato studiato nei dettagli anche per quanto riguarda la sostenibilità ambientale e l’attenzione all’inquinamento ed è alimentato con energia proveniente unicamente da fonti rinnovabili. Grazie a un innovativo sistema di raffreddamento ha un’elevata efficienza energetica (Power Use Effectiviness PUE 1,25): ogni anno vengono risparmiate 3mila tonnellate di emissioni di anidride carbonica, pari a 60 voli Milano-Roma. Il centro dati milanese fa parte del 6% dei Data Center meno inquinanti al mondo.

Postato in Senza categoria

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar