instagram
[easy-social-share buttons="facebook,whatsapp,twitter,mail,telegram" counters=0 style="icon" bottombar="yes" only_mobile="yes" fullwidth="yes" column="yes" columns="5" template="metro-retina"]

Instagram, da oggi le immagini si salvano anche come bozze

Instagram continua a evolversi. Il social network di proprietà di Facebook è ormai un mezzo di comunicazione a tutti gli effetti. Con oltre 500 milioni di utenti sparsi in tutto il mondo, permette ad appassionati e professionisti di esprimersi attraverso le immagini. Se fino a ieri era possibile applicare filtri ed effetti alle fotografie solo nel momento in cui si decideva di condividerle, l’aggiornamento di queste ore consentirà di salvarle come bozze. Si potranno così lavorare le immagini con più calma, rivederle, correggerle e solo a lavoro ultimato pubblicarle. La funzione “salva come bozza“, testata nei mesi scorsi da un gruppo ristretto di utenti, è oggi disponibile per tutti. Saranno soprattutto i professionisti dell’immagine a giovare dell’aggiornamento: affidando la loro promozione alle foto e ai video, è importante che questi si presentino al meglio.

bozza_instagram
Quando, durante l’applicazione di effetti e modifiche si torna indietro, toccando la freccia in alto a sinistra, Instagram chiede all’utente se vuole salvare l’immagine come bozza.

Per sfruttare la nuova feature, è sufficiente toccare durante l’editing di un’immagine la freccia “indietro”. Il messaggio pop-up chiede se salvare o eliminare la bozza. Basta poi entrare nella libreria, in un secondo momento, per recuperarla e modificarla.
Instagram è disponibile per Android, iOS e Windows Phone.

Postato in App NewsTaggato [easy-social-share buttons="facebook,twitter,google,pinterest,linkedin" counters=0 style="button" hide_mobile="yes"]

Dino del Vescovo

Laureato in Geologia, scrive su riviste di tecnologia e fotografia dal 2003. Giornalista professionista dal 2005, è oggi impegnato su tutte le pubblicazioni di Top Press di cui coordina il mensile Foto News. Si occupa inoltre di turismo dell'area balcanica (Belgrado è la sua seconda casa). Dorme poco e pensa molto.