Internet delle cose e le aziende più innovative del 2015

Fast Company, un noto magazine di design e tecnologia, ha pubblicato di recente una speciale classifica delle migliori dieci compagnie impegnate nel settore dell’Internet delle cose, ovvero quella branchia di tecnologia che prevede l’estensione di internet al mondo degli oggetti e degli elettrodomestici.

Come era prevedibile, il primo posto è stato conquistato da Kickstarter, la popolare piattaforma che permette a startup e singoli utenti di proporre progetti di ogni tipo ad un ampio bacino di consumatori che, se interessanti, saranno pronti a finanziare l’opera per poi ricevere a casa il prodotto finito.

Al secondo posto troviamo invece Samsung, il colosso coreano pronto ad investire ingenti capitali nell’anno in corso e leader dell’Open Interconnect Consortium, coalizione tra big dell’hi-tech per creare piattaforme comuni da poter utilizzare senza problematiche di compatibilità. Sul gradino più basso del podio troviamo poi Spark seguita da big dell’hi-tech come IFTTT, Transport for London, Microsoft, Quirky, Nest, Tesla Motors e Salesforce.

L’articolo integrale
in lingua inglese è disponibile a questo indirizzo.

##BANNER_QUI##