IPhone 6 e 6 Plus: differenze e prezzi

Con la presentazione dei nuovi iPhone 6 (LINK articolo completo), Apple è entrata di fatto nel mercato degli schermi grandi, terreno che da diversi anni è solcato da tutti i competitors che utilizzano Android come sistema operativo.

Nonostante manchino ancora alcuni dettagli come la Ram e la batteria utiizzata, vorremo approfondire le differenze che intercorrono tra iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Innanzitutto, cambierà il display: iPhone 6 sarà dotato di un pannello da 4.7 pollici mentre iPhone 6 Plus sarà un vero e proprio phablet da 5.5 pollici. Rimanendo in tema di display, cambierà anche la risoluzione degli stessi: 1334 x 750 pixel per l’iPhone più piccolo e 1920 x 1080 (Full HD) per quello più grande. IPhone 6 Plus, inoltre, sarà l’unico dei due ad essere dotato della visualizzazione landscape (orizzontale) come già avviene su iPad.

Per quel che riguarda invece le dimensioni e il peso, iPhone 6 misura 138,1 x 67 x 6,9 mm mentre iPhone 6 Plus sarà ancora più alto del Galaxy Note 4 con i suoi 158,1 x 77,8 x 7,1 mm.

A differire sarà anche la fotocamera posteriore: sempre da 8 megapixel ma con stabilizzatore ottico d’immagine su iPhone 6 Plus. Questa caratteristica, già utilizzata da diversi competitors Android, permette di stabilizzare le immagini rendendole ferme ed evitando i classici tremolii dovuti all’impugnatura dello smartphone con la mano. Se per le foto non ci sono più di tanti problemi e basta lo stabilizzatore digitale, questa tecnologia risulta molto utile durante la registrazione di video in situazioni “difficili” quali concerti ed eventi.

Ultima differenza, il prezzo. IPhone 6 Plus costerà infatti 110 euro in più rispetto ad iPhone 6 che avrà i seguenti prezzi: 16 GB a 729 €, 64 GB a 839 € e 128 GB a 949€.

Per entrambi i prodotti, il pre-ordine italiano partirà dal 26 settembre. Ancora ignota l’effettiva commercializzazione che non si dovrebbe troppo discostare dalla fine di ottobre.

Schede tecniche complete: iPhone 6 | iPhone 6 Plus