IPhone 6s: oltre 10 milioni di preordini nel primo week-end


I nuovi iPhone 6s potrebbero infrangere tutti i record siglati dai predecessori. A rivelarcelo è la stessa Apple che, attraverso un comunicato stampa ufficiale, fa sapere di essere vicina ai 10 milioni di preordini fatti registrare l’anno scorso da iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Un risultato che potrebbe però essere difficilmente paragonato considerando che il mercato cinese non fu da subito coinvolto nella commercializzazione dell’iPhone 6 nel 2014 (approfondimento).

“La risposta da parte dei clienti per iPhone 6s ed iPhone 6s Plus è stata estremamente positiva ed i preordini in questo week-end sono stati elevati in tutto il mondo”. “Procediamo ad un ritmo tale che prevediamo di battere il record di 10 milioni di unità nel primo week-end registrato lo scorso anno”.

“Come molti clienti avranno notato, la domanda on-line per iPhone 6s Plus è stata eccezionalmente forte e ha superato le nostre previsioni per il periodo di preordine. Stiamo lavorando per coprire questa domanda nel più breve tempo possibile per avere sia iPhone 6s Plus che iPhone 6s disponibili presso gli Apple Store quando apriranno il prossimo venerdì”

I primi mercati coinvolti sono: Stati Uniti, Cina, Giappone, Germania, Francia, Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda, Canada, Hong Kong, Porto Rico e Singapore. Si attendono novità dopo il 25 di settembre per la commercializzazione in Italia e in molti altri paesi europei.

La stima degli analisti è di circa 4.5 milioni preordini nelle prime 24 ore, leggermente superiore a quella effettiva dello scorso anno capace di toccare quota 4 milioni. Come sottolineato anche da Apple, la richiesta di iPhone 6S Plus è aumentata tanto da far accelerare la produzione, segno evidente di come molti dei consumatori scettici si sono dovuti ricredere in tema di schermi extra-large.

Fonte

##BANNER_QUI##